Analisi tecnica Come leggere i grafici di trading

Un grafico azionario, di valute o commodity ed altri titoli è la rappresentazione dell’andamento dei prezzi nello spazio temporale.

Il grafico si presenta su due assi in cui nella parte orizzontale vedrai l’arco temporale mentre nella parte verticale l’andamento dei prezzi.

Esistono differenti tipi di grafici utilizzati nel trading ognuno con rappresentazione diversa. I più utilizzati sono i grafici a barre e a candele giapponesi e i grafici lineari.

GRAFICI LINEARI

I grafici lineari sono grafici i cui prezzi sono rappresentati appunto da una linea continua la quale rappresenta l’andamento dei prezzi evidenziandone solamente il dato di chiusura.

Questo tipo di grafico mostra in linea generale l’andamento dei prezzi e del trend in atto ma non offre altre indicazioni di analisi.

GRAFICI A BARRE

I grafici a barre sono molto simili ai grafici a candele, anzi si potrebbe dire che rappresentano una sorta di radiografia della candela ossia una rappresentazione stilizzata.

I grafici a barre illustrano l’andamento dei prezzi in 4 step differenti per ogni barra, ossia

· open prezzo di apertura

· high livello massimo del prezzo

· low livello minimo del prezzo

· close prezzo di chiusura

L’interpretazione della barra avviene in ordine di lettura da sinistra verso destra pertanto si ha il prezzo di apertura rappresentato dalla linea a sinistra della barra e il prezzo di chiusura dalla linea di destra.

La parte di corpo (linea retta) eccedente alle apertura e chiusure rappresenta i picchi di prezzo massimo e minimo.

Solitamente nei grafici vengono utilizzati i colori rossi e verde per evidenziare l’andamento del prezzo per ogni singola barra. Pertanto verde in rialzo e rosso in ribasso.

GRAFICI A CANDELE

Grafici a candele giapponesi o anche candlestick sono rappresentazioni aventi chiavi di lettura equivalente ai grafici a barre con la differenza che il corpo della barra è rappresentato da una figura intera e non stilizzata.

Le indicazioni sono sempre di tipo

· open prezzo di apertura

· high livello massimo del prezzo

· low livello minimo del prezzo

· close prezzo di chiusura

Vengono anche esse colorate in verde e rosso per distinguere il tipo di andamento al rialzo e al ribasso.

Godono di una peculiarità illustrativa maggiormente di impatto rispetto alle barre, infatti trovano ampio spazio nello studio dell’analisi tecnica. Ad ogni forma che la candela prenderà sono attribuiti dei segnali di mercato.

STRUMENTI UTILI

Sui grafici vengono messi a disposizione vari strumenti, tra i più importanti

TIME

E’ possibile selezionare un arco temporale variabile che val singolo minuto fino alla rappresentazione annuale o anche otre.

TREND-LINE

Strumento fondamentale che deve sempre essere presente in ogni grafico. Consente di tracciare direttamente sul grafico linee rette in qualsiasi direzione le quali hanno l’utilità di evidenziale supporti e resistenze e linea di tendenza dei prezzi.

INDICATORI

Strumenti automatici creati per evidenziare particolarità sull’andamento dei prezzi nei grafici. Gli indicatori hanno lo scopo di aiutare il trader a formulare previsioni di andamento di mercato ossia al rialzo o al ribasso.